La-mail “Off the Record” può far luce sulla gestione dei casi di UFO dell’aeronautica

Di John Greenewald, Jr. – The Black Vault – Pubblicato originariamente il 25 giugno 2020

La notizia di questa settimana ha entusiasmato gli appassionati di UFO, mentre il Senato Select Committee on Intelligence, presieduto dal senatore Marco Rubio, ha pubblicato il suo rapportosull’Intelligence Authorization Act per l’anno fiscale 2021. Al suo interno c’era una piccola ma dettagliata sezione sui fenomeni aerei non identificati, o UAP. Sebbene meglio noto al grande pubblico semplicemente come UFO, il rapporto descriveva in dettaglio come i dati detenuti dall’Ufficio di Intelligenza Navale (ONI); informazioni raccolte dall’intelligence geospaziale, umana e dei segnali; e i fascicoli del Federal Bureau of Investigation (FBI) sarebbero stati tutti utilizzati per un rapporto non classificato consegnato al Senato entro 180 giorni dall’entrata in vigore dell’Intelligence Authorization Act per l’anno fiscale 2021. Ma misteriosamente mancante ancora una volta dalla conversazione UAP all’interno di questo documento? L’Aeronautica degli Stati Uniti. Le comunicazioni interne rilasciate di recente dall’aeronautica potrebbero rivelare il motivo.

Il Senato Select Committee on Intelligence, presieduto dal senatore Marco Rubio, ha pubblicato il suo rapporto sull’Intelligence Authorization Act per l’anno fiscale 2021, che includeva una sezione sugli UAP.

In via confidenziale’

La comunicazione interna via e-mail ricevuta da The Black Vault il 24 giugno 2020, tramite il Freedom of Information Act (FOIA), ha rivelato una serie di commenti “off record” rilasciati dal maggiore Malinda Singleton, portavoce dell’Aeronautica militare, a Susan Gough, portavoce del Pentagono. Dato che Singleton aveva il compito di rispondere a una serie di domande specifiche inviate dai media sugli UAP, ha fornito due ulteriori righe di informazioni per la considerazione di Gough, ma non erano destinate al consumo pubblico.

Quando la conversazione via e-mail trattava le linee guida per la segnalazione UAP dell’Aeronautica Militare, Singleton scrisse:

“Attualmente l’Air Force non sta lavorando a linee guida specifiche per la segnalazione degli UAP. ** Nota a margine e fuori dal registro – abbiamo istruzioni di segnalazione per veicoli aerei non autorizzati / violazione dello spazio aereo di installazione militare, ma questo è più nel regno C-UAS. Tali informazioni sono fornite tramite OPREP su SIPR. “

L’Aeronautica degli Stati Uniti

Il sistema di segnalazione OPREP-3

Anche se alcuni potrebbero non cogliere la connessione a prima vista, il riferimento Singleton ha aggiunto legami con una teoria proposta per la prima volta dal ricercatore australiano Paul Dean. Cioè, i casi UFO, quelli che probabilmente non sono solo droni o palloncini identificati erroneamente, sono realizzati all’interno di quello che viene chiamato il sistema OPREP (Operational Reporting ). In particolare, Dean indica i report OPREP-3, comprese le sottocategorie 9F e 9B, come i più significativi.

“In breve, il sistema OPREP-3 viene utilizzato da personale militare autorizzato per segnalare situazioni urgenti, gravi o in corso o eventi terribili nella catena di comando”, ha detto Dean in un post sul blog che ha scritto a giugno del 2019. Poi ha rotto numerose pubblicazioni dell’Aeronautica che, sebbene non abbiano delineato le procedure di segnalazione UAP, probabilmente verrebbero incluse nel modo in cui le Istruzioni dell’Aeronautica furono scritte.

Singleton ha anche aggiunto nel suo commento che OPREP sarebbe situato su SIPR, o Secret Internet Protocol Router Network. SIPR è un sistema sicuro all’interno del Dipartimento della Difesa (DOD) in cui i dati su di esso sono considerati classificati fino a SECRET. In altre parole, gli OPREP archiviati all’interno del SIPR sono tutti considerati informazioni sensibili e non intendono essere resi pubblici.

Tuttavia, anche Dean ha mostrato trepidazione nel collegare la sua teoria proposta sugli incontri UAP con i rapporti OPREP-3. Ha affermato che “la sottoclasse” Violazione / intrusione dello spazio aereo per installazioni militari non autorizzate “di OPREP-3 non è affatto un canale di segnalazione UFO significativo per” il nostro “tipo di UFO”, ha scritto. “Forse un giorno scopriremo esattamente cosa è stato riportato negli ultimi anni”, ha concluso, poiché non sono stati trovati rapporti OPREP-3 in risposta a numerose richieste FOIA che ha presentato.

L’e-mail interna completa ottenuta tramite il Freedom of Information Act (FOIA) – Nota: per gentile concessione, gli indirizzi e-mail sono stati offuscati

Paul Dean, ricercatore e investigatore di UFO

L’e-mail interna completa ottenuta tramite il Freedom of Information Act (FOIA) – Nota: per gentile concessione, gli indirizzi e-mail sono stati offuscati

Tuttavia, la comunicazione interna di USAF inviata al Pentagono, potrebbe effettivamente mostrare che Dean è interessato a qualcosa, e le sue riserve su ciò che ha proposto potrebbero non essere giustificate.

Sebbene Singleton faccia riferimento al “regno C-UAS [Counter-Unmanned Aerial System]”, il che significava che probabilmente i rapporti riguarderebbero droni non identificati che volano all’interno di uno spazio aereo non autorizzato; ha legato la dichiarazione pubblica sulle procedure di segnalazione UAP alle procedure OPREP simili “off the record”, eventualmente collegando le due, proprio come proposto da Dean. Era eccitato dalla scoperta.

“Qui vediamo l’ammissione che il vitale canale OPREP-3 viene utilizzato dall’USAF per segnalare oggetti non identificabili lungo la catena di comando”, ha detto a The Black Vault. “Mentre è vero che si stanno inclinando verso sistemi aerei senza pilota, droni, ecc., Direi che nel calore del momento, qualsiasi cosa nell’aria, non importa quanto simile a un drone o altro, potrebbe essere segnalata!”

La consapevolezza UAP è diffusa

Un’altra affermazione che Singleton ha dato a Gough riguardava la definizione effettiva di “UAP”. Il suo commento “off the record” per questa nota, ha fatto luce su quanto fosse diffusa la conoscenza degli UAP all’interno dell’Aeronautica.

“Come definiamo gli UAP, esso (sic) direbbe che è simile alla definizione che DoD sta già utilizzando. ** Nota a margine e fuori dal registro: la maggior parte delle persone con cui ho parlato erano a conoscenza di questo termine, ma ancora una volta non abbiamo le istruzioni ufficiali per la segnalazione. “

Non c’è modo di dire a quante persone Singleton ha parlato durante le ricerche sulle domande dei media a cui è stata assegnata la risposta. Tuttavia, sarebbe probabilmente un attore chiave all’interno della struttura dell’aeronautica per la sicurezza, la politica e la procedura, e sembra che almeno nel settembre del 2019, il livello superiore di quelle aree all’interno dell’Aeronautica fosse ben consapevole degli UAP.

Con l’apparente conoscenza diffusa degli UAP all’interno della struttura dell’Aeronautica Militare e il riferimento a un sistema di segnalazione teorizzato per includere rapporti UAP, l’Aeronautica militare potrebbe anche essere chiusa nelle indagini UAP, ma potrebbe essere abilmente nascosta in modo nascosto all’interno progetti e report nominati che esistono all’interno delle ombre. È una strana giustapposizione con quella della Marina, che ammette apertamente una connessione UAP tra il loro ramo e le indagini sull’ignoto, ma quella disparità tra il modo in cui le due agenzie affrontano tutto ciò rimane inspiegabile.

Nonostante ciò, Dean è incoraggiato dal documento The Black Vault appena rivelato, mentre continua la sua caccia ai rapporti OPREP-3 / UAP.

“La situazione generale è che l’USAF qui ha menzionato la rete OPREP-3 e oggetti sconosciuti nello stesso pacchetto di informazioni. Lo sto urlando da anni “, ha detto. “È un riconoscimento importante, anche se generalmente significano UAS artificiale e simili.”

###